TROFEO AUTUNNALE 2022

Nella finale di serie A del 29 ottobre lo Chambave batte il Montjovet per per 1465 metri contro i 759 e fa sua la finale del 69° Trofeo autunnale di Serie A di Tsan. Gli ingredienti per una grande gara c’erano tutti: le due squadre imbattute in questa stagione autunnale, una di fronte all’altra e davanti a loro, a Fénis, quasi mille spettatori.

Uno spettacolo in campo dove si sono viste grandi ricezioni e neutralizzazioni con sole 36 buone posate, appena 10 nella seconda tsachà. In evidenza il giovane Gilles Farys (Chambave) e il capitano Denis Perrin. Sua la paletà più lunga con 111 metri ed il miglior punteggio di partita 493 metri con 5 buone per un totale in stagione di 55 buone e 5333 metri (media 96).

È grande il rammarico del capitano del Montjovet René Priod a fine partita: “Complimenti allo Chambave e al suo capitano Denis, noi non ci abbiamo creduto fino in fondo, quando siamo passati in svantaggio ci siamo spaventati e non abbiamo reagito“.

Diretta della finale

Premiazione sul campo di tutte le categorie

Dopo la finale sono state premiate le prime due squadre delle diverse categorie: Montjovet II e Valtournenche I, rispettivamente prima e seconda in serie B, Ayas e Brisma II, prima e seconda in serie C, Fenus che conquista il suo primo campionato femminile e Saint-Vincent sconfitta in finale, lo ChallantSaint-Victor e il Saint-Vincent/Emarèse prima e seconda tra gli Juniores A ed il Verrayes e il Valtournenche, prima e seconda tra gli Juniores B. Tutti i giocatori Juniores, come di consueto, hanno ricevuto un premio individuale prodotto da DOME SPORT.

Sono poi stati premiati i cinque vincitori del Boquet d’Or per l’anno solare 2023: Edi Machet (Chambave I) per la serie A, Idario Ottin (Fenus II) per la B, Luca Marcoz (Brisma II) per la C, Carole Perrier (Pollein) per le donne e Joseph Donzel (Quart) per i Juniores.

Per l’occasione è stato assegnato un premio al miglior giocatore della finale di serie A, vinto da Denis Perrin di Chambave che ha totalizzato 493 metri con 5 buone ed è stato decretato “miglior giocatore in campo” dagli avversari. Il premio, disegnato e dipinto a mano da Sonia Biagiotti appartiene alla collezione Ceramiche Engaz.

| Archivio notizie